Prescrizione dei buoni fruttiferi postali AA2

La prescrizione dei buoni postali non decorre dal giorno successivo alla scadenza del buono, come ritiene Poste italiane, ma dall’ultimo giorno del settimo anno solare successivo a quello dell’emissione. <<Possiedo un buono fruttifero postale a termine emesso nel 2001 della Serie AA2 e quando mi […]

Fideiussioni e schema ABI – Cass. civ. n. 13846/2019

LA CASSAZIONE CONFERMA LA NULLITÀ DELLE FIDEIUSSIONI REDATTE SU MODULO UNIFORME ABI IN UN GIUDIZIO DI OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO. Tempi duri per le banche. I fideiussori che hanno sottoscritto un contratto  con clausole identiche allo schema contrattuale tipo predisposto dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) non […]

L’assicurazione nella cessione del quinto

IL COSTO DELL’ASSICURAZIONE RENDE LA CESSIONE DEL QUINTO GRATUITA I finanziamenti ottenuti con le cessione del quinto dello stipendio o della pensione prima del 1.1.2010, in molti casi, sono usurari in quanto nel calcolo del tasso usura, al contrario di quanto ritenuto dalle finanziarie, deve […]

Buoni Fruttiferi Postali: valgono le condizioni riportate sul titolo

Il risparmiatore ha diritto al rendimento dei buoni fruttiferi postali secondo le condizioni riportate sui titoli. Poste Italiane non può riconoscere un rendimento inferiore a quello indicato sui buoni  fruttiferi postali emessi successivamente al giugno 1986, data in cui l’allora Ministero del Tesoro aveva modificato i rendimenti, […]

Fideiussione: nullità parziale se redatta su modello ABI

Le banche rischiano di non recuperare i loro crediti, nonostante la garanzie personali richieste alle imprese per gli affidamenti concessi in conto corrente. Generalmente, le Banche provvedevano a predisporre i contratti di fideiussione sulla base dei moduli predisposti dalla loro associazione di categoria, l’ABI, che […]

Il valore probatorio degli estratti conto

LA BANCA DEVE DIMOSTRARE IL PROPRIO CREDITO CON IL DEPOSITO DI TUTTI GLI ESTRATTI CONTO La Corte d’appello di Taranto riforma la sentenza del giudice di primo grado e accoglie l’opposizione a decreto ingiuntivo non avendo la banca depositato tutta la documentazione relativa al rapporto […]

Anatocismo: verifica dei versamenti prescritti

La banca deve restituire al correntista € 40.024,00 per interessi anatocistici addebitati illegittimamente, anche se ha eccepito la prescrizione. Se il rapporto di conto corrente ha avuto inizio dieci anni prima della proposizione del giudizio da parte del correntista e la banca ha eccepito la […]

Anatocismo bancario: quantificazione pretesa.

La Corte di Appello di Taranto ribalta la sentenza del Tribunale e condanna la Banca a pagare ad un’azienda € 78.443,43 per anatocismo cioè per illegittima capitalizzazione degli interessi. La Corte di Appello di Lecce, Sez. distac. Di Taranto, riforma la sentenza del Tribunale di […]

Buoni Fruttiferi Postali: è importante interrompere la prescrizione.

Sono molti coloro che hanno investito il proprio capitale in buoni fruttiferi postali sperando in un rendimento cospicuo allo scadere del termini pluridecennale del titolo. Ma spesso, i risparmiatori allo scadere del termine ultimo indicato dal contratto vedono deluse le proprie aspettative: non vengano pagati […]

TASSO SOGLIA : no alla maggiorazione del 2,1% per il tasso di mora

Il tasso soglia dovrà essere individuato, anche per gli interessi di mora, nello stesso tasso indicato nei decreti ministeriali per gli interessi corrispettivi senza la maggiorazione del 2,1%. La Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 27442 del 30/10/2018, ha ribadito che “L’art. 2 L.108/1996 […]

Mutuo usurario: procedura sospesa anche se sono intervenuti altri creditori.

In tema di contratto di mutuo usurario i creditori intervenuti, che partecipano all’espropriazione dell’immobile pignorato, soggiaciono alle stesse sorti del creditore procedente che ha azionato il processo esecutivo. Il  Tribunale di Brindisi, in persona del Giudice dott. Sales Stefano, seppure in fase sommaria, ha affermato l’importante principio, in tema […]

COEREDE: la banca deve liquidare la quota di sua spettanza

Il Giudice di Pace di Brindisi ha ingiunto alla Banca che, in assenza di una richiesta congiunta di tutti i coeredi, si era rifiutata di corrispondere al singolo coerede le somme depositate dall’avente causa, di pagargli la quota parte di sua spettanza. IL CASO La […]

Pignoramento: tasso di mora inferiore al tasso soglia

Il Tribunale di Brindisi, in composizione collegiale, con ordinanza depositata il 26/06/2018, ha confermato la sospensione della procedura relativa relativa ad un pignoramento immobiliare eseguito dalla Banca nei confronti del mutuatario anche se il tasso di mora era inferiore al tasso soglia. Il Giudice dell’esecuzione […]

Mutuo usurario, pignoramento nullo

LA BANCA PIGNORA LA CASA PER € 74.406,47 E VIENE CONDANNATA A PAGARE €. 17.531,66 oltre interessi. Il Tribunale di Brindisi, in persona del Giudice Sales, con sentenza n. 934/2018, in conseguenza dell’usurarietà del mutuo, accertata con precedente sentenza parziale, ha dichiarato il precetto e il pignoramento […]

Cessione del quinto e tasso usura

Chi ha ceduto il quinto dello stipendio può ottenere la restituzione di tutti gli interessi pagati se, aggiungendo le spese di assicurazione, il TAEG supera il tasso soglia Sono a rischio usura migliaia di contratti di cessione del quinto in cui le Finanziarie, nel determinare […]